Utilizzando un centinaio di palme da cocco abbiamo scelto e delimitato la parte di duna antistante il mare, che attualmente e’ considerata la piu’ affascinante della regione di Canoa Quebrada.

Stretto contatto alla natura e completa assenza di ogni rumore di tipo urbano, sono le sensazioni che maggiormente restano impresse al viaggiatore.

Il vento soffia costantemente dal levante: e’ impossibile non desiderare di concedersi un tempo al fine di poter ‘riorganizzare le proprie idee’.

L’ospitalita’ e’ di tipo alternativo-familiare: ispirandosi ad una architettura arabo-mediterranea, sono stati costruiti alcuni cottages costantemente utilizzati a scopo abitativo dagli innumerevoli globe-trotters di passaggio... sempre e instancabilmente alla ricerca del ‘posto giusto’.

Una vecchia jeep degli anni 70’, antica reliquia, ci porta a spasso con emozione tra spiagge e dune. Internet, libri, pinne-maschere, canne da pesca, tavole da surf per mare e per duna, sono costantemente disponibili in uso per gli ospiti.

Vengono inoltre organizzate cene a tema culinario internazionale: un falo’ sotto alle stelle accompagnato da chitarra e caipirinhas spesso viene scelto come il modo piu’ semplice di concludere la serata... tutti insieme o allo stesso tempo completamente indipendenti, secondo l’occorrenza o voglia...

 

 

Back